Chi l’avrebbe mai detto che i videogiochi potessero diventare anche un modo per fare soldi? Sembra impossibile, eppure i giochi per computer, oltre che farti divertire, possono anche farti guadagnare del denaro.

Si tratta di un fenomeno che in Italia è ancora all’inizio ma che nel resto del mondo è già molto diffuso. In tantissimi siti web come www.vip-bonus.it puoi trova un codice bonus e piazzare Pinnacle Bet, quale volontà consentono di giocare ai videogiochi in modo competitivo, con veri e propri tornei organizzati a livello internazionale.

Il successo di questo fenomeno si deve a diversi fattori, quali ad esempio:

  • possibilità di guadagnare semplicemente giocando ad un videogioco
  • sviluppo tecnologico e diffusione della banda larga
  • presenza delle piattaforme social
  • aumento delle pubblicità e delle sponsorizzazioni

Grazie allo sviluppo tecnologico, alla diffusione della banda larga, all’aumento delle piattaforme social e all’incremento nelle sponsorizzazioni, il mercato dei giochi virtuali è cresciuto a dismisura e i trend futuri segnano un’ulteriore evoluzione di questo fenomeno.

Come guadagnare con i videogames

I giochi utilizzati in modalità competitiva vengono chiamati “virtual sport o eSport”, abbreviazione di “Electronic Sports”, ossia, letteralmente, “sport elettronici”. In Paesi come il Nord America, la Cina, il Sud Corea e le Filippine, i tornei basati sui videogiochi vengono considerati al pari di vere e proprie discipline sportive, tanto che si sta valutando l’ipotesi di inserirli nelle competizioni olimpiche.

Le sfide ai videogiochi possono avvenire sia online che offline e possono svolgersi tra:

  • giocatore vs giocatore
  • giocatore vs PC/software
  • team di giocatori

Le principali competizioni di eSports hanno dei montepremi davvero da capogiro e si strutturano, generalmente, in una prima fase di qualificazione che si svolge online e una fase finale cui accedono solo i giocatori o i team classificati che si svolge in veri palazzetti sportivi, con tanto di pubblico, giudici, commentatori e riprese TV.

Tra le emittenti televisive che per prime hanno intuito le potenzialità di questo settore vi è la Twitch.tv che trasmette h24 tornei, competizioni e notizie sui giochi virtuali.

Oltre a ciò, sul Web e sui principali social network esistono centinaia di pagine dedicate a questo tipo di gare e tornei.

Altro aspetto importante è stato l’aumento nelle pubblicità e nelle sponsorizzazioni che ha fatto incrementare enormemente il giro d’affari dei videogiochi competitivi.

Non a caso, a partire dagli anni ’90 sono nate vere e proprie società specializzate nel selezionare giovani promettenti giocatori per trasformarli in professionisti, pagati quanto delle vere star del calcio, del tennis o di altri sport popolari.

Quanto si può guadagnare giocando ai videogiochi?

Come accennato, le cifre che è possibile guadagnare, semplicemente giocando ai tuoi videogames preferiti, sono davvero da capogiro basti pensare che il torneo “The International 2014”, dedicato al videogioco “DOTA2”, ha superato i 10 milioni di dollari, segnando un record assoluto.

Videogiochi più famosi per guadagnare denaro

A questo punto ti starai chiedendo quali videogiochi assicurano le vincite più alte. Tra i titoli più famosi vi sono: LOL  (abbreviazione di League of Legends), DOTA2, CSGO, FIFA17 e PES2017.

Tutti questi giochi hanno dei propri tornei e delle proprie competizioni di riferimento organizzate sia su Internet in modalità virtuale che durante veri e propri campionati reali.

A livello professionistico LOL è, probabilmente, il gioco più popolare, con una base media di 70 milioni di giocatori online ogni mese e di 27 milioni di giocatori al giorno.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *